Grecia: Passeggiata anarchica nel centro di Atene

Il 7 novembre 2015 a mezzogiorno, tra la folla del sabato, alcun* di noi hanno effettuato un’azione nel quartiere di Exarchia e le strade vicine nel centro di Atene, a Monastiraki e Thissio, con la volontà di esprimere la nostra solidarietà con i/le compagn* che subiscono la repressione in diversi angoli del mondo, e in particolare i territori di Brasile, Uruguay e lo Stato Spagnolo.

polytechnic_la_solidaria2-1024x712
Solidarietà con lo «La Solidaria», Montevideo – Dall’Uruguay alla Greece, siamo la stessa resistenza
polytechnic_estadoes1
Forza ai/lle compagn* perseguitat* – Sempre a testa alta
polytechnic_poa1-1024x768
Non un passo indietro nella lotta femminista – Solidarietà con le compagne di Porto Alegre, Brasile
exarchia-sq_poa_2-1024x768
Nessun attacco misogino senza reazione – Solidarietà con le compagne di Porto Alegre, Brasile
thissio_poa2-1024x768
Nessun attacco misogino e razzista resterà senza risposta – Morte allo Stato – Lunga vita all’anarchia

Abbiamo esposto striscioni in portoghese, inglese, spagnolo e greco ai cancelli del Politecnico di Atene sulle strade di Patission e Stournari, sulla piazza di Exarchia, e di fronte la stazione del metrò a Thissio.

athens_feminismos-1024x768
Attento patriarca, attento sessista… i femminismi scuotono la terra intera
athens_contra-machismo-racismo-1024x768
Qui viviamo la violenza ogni giorno, con ogni machismo, con ogni razzimo
athens_anticop-1024x768
Ero giovane e disoccupata… Sono diventata una ruffiana che si è unita alla polizia
athens_antipatriarchy2-1024x768
Né sessismo né transfobia, fanculo tutti i criminali in uniforme e il patriarcato
athens_contra-misoginia-1024x768
Lotta libertaria e internazionale, spezziamo la misoginia nelle strade
athens_liberaciontotal2-1024x768
La liberazione sarà totale, calci e ceffoni per ogni stupratore
athens_ntou-1024x768
Siamo numerosi e siamo ovunque, assalteremo le città-prigioni
athens_gr_br2-1024x768
Dalla Grecia al Brasile, abbasso gli stati, lunga vita all’anarchia

Lungo il cammino abbiamo anche lanciato dei volantini (1, 2) in solidarietà con le femministe libertarie in Brasile che hanno reagito con dignità e continuità della loro azione di fronte al violento attacco che hanno subìto da parte dei poliziotti durante il Primo salone del libro  autonomo e femminista a Porto Alegre.

polytechnic_poa1-1024x768

exarchia-sq_poa_2-1024x768

thissio_poa2-1024x768Abbiamo esposto tre striscioni per lo stesso caso; in via Patission: “Nemmeno un passo indietro nella lotta femminista – Solidarietà con le compagne a Porto Alegre, Brasile”; in piazza Exarchia: “Nessun attacco misogino senza risposta – Solidarietà con le compagne a Porto Alegre, Brasile”; e a Thissio: “Nessun attacco misogino e razzista senza reazione – Morte allo Stato – Lunga vita all’anarchia.”

polytechnic_estadoes1L’altro striscione in via Patission è stato messo in solidarietà con chi ha subito un raid, un arresto o è stato inviato in carcere preventivo nelle recenti operazioni processuali nello Stato Spagnolo: “Forza ai/lle compagn* perseguitat* – Sempre a testa alta.”

polytechnic_lasolidaria1-1024x768Al cancello d’entrata in via Stournari abbiamo appeso uno striscione in solidarietà col centro sociale autonomo La Solidaria a Montevideo, Uruguay, attualmente minacciato di espulsione dal nuovo proprietario perché, secondo l’avviso di espulsione, l’edificio è “occupato in maniera precaria da un gruppo anarchico.” Lo spazio, libero da febbraio 2012, è stato ancora una volta obiettivo della repressione, in quanto il progetto – tra gli altri – resiste ai piani di urbanisazzazione e di speculazione immobiliare del quartiere. Lo striscione dice: “Solidarietà con lo squat «La Solidaria», Montevideo – Dall’Uruguay alla Greece, siamo la stessa resistenza.”

in inglese, greco, tedesco, spagnolo, portoghese