Contatti

Per contribuire in traduzioni, correzioni e/o materiale di prima mano per la pubblicazione, come ad esempio aggiornamenti dalle strade, aggiornamenti di azioni, rivendicazioni di responsabilità, testi di compagni imprigionati o perseguitati, richiami, opuscoli, articoli di opinione, ecc: contrainfo(at)espiv.net

Lipsia, Germania: Martelli e vernice a distretto di polizia

31 luglio 2017

Nella notte tra domenica e lunedì abbiamo attaccato il distretto di polizia sud-ovest in via Weissenfels. Al momento non c’erano agenti nello stabile. Abbiamo danneggiato i vetri blindati, un’insegna della polizia e il citofono con dei martelli e spruzzando una “sostanza nera”.

Con quest’azione diamo un segnale contro lo Stato, gli sbirri e la repressione. Ci mostriamo solidali con tuttx lx nostrx amicx che nel quadro del vertice G20 subirono vessazioni, ferite e arresti da parte degli sbirri o che furono altrimenti ricopertx di repressione: non siete solx, la nostra solidarietà vi è certa!

Avversarx del vertice sono ancora in galera settimane dopo il vertice. Questo appare come un’esagerazione proprio per le accuse fiacche che secondo la procura sono in sospeso: “violazione dell’ordine pubblico”, “resistenza” e “delitti di lesione”. E adesso dovrebbero essere oggetto di un trattamento politicamente esemplare.

Vogliamo stabilire un ulteriore contesto:
Da più di un anno è occupato un vecchio stabile delle ferrovie che era inutilizzato da più di 20 anni. Vi è sorto uno spazio autonomo libero, il Black Triangle. Le trattative con le ferrovie per un utilizzo legale sono fallite già da tanto. Già un anno fa, l’impresa inviava una mail che non ci sarebbero “intenzioni di trattative rispetto al terreno appropriato illegalmente” e sollecitava l’abbandono dell’area. A quanto pare la vecchia proprietaria ha l’intenzione di farla sgomberare entro tempi stretti.

Vuol dire che c’è tempesta in arrivo. Ma chi cerca lo scontro con noi fa i conti senza l’oste.
Se ora la Deutsche Bahn mano nella mano con lo Stato e i loro sgherri vuole toglierci uno spazio libero, anche questo sgombero deve avere il suo prezzo. Non rendiamo la vita troppo facile agli sbirri! Siate resistenti! E solidali con tutte le forme d’azione. Siate creativx. Se non potete supportare la gente sul posto, inviate dei messaggi di solidarietà, non importa da dove. Gli obiettivi di merda abbondano per scaricarvi la nostra frustrazione per l’esistente. Perché non un’altra visita al comune tecnico a alla costruzione di lusso dietro l’angolo?
Questo era un assaggio di quel che si devono aspettare nel caso di uno sgombero.

Un giorno dopo lo sgombero alle h 18 ci sarà una manifestazione in piazza Wiedebach.
Il Black Triangle rimane! Liberate finalmente lx prigionierx!
Saluti solidali a tuttx lx prigionierx.
https://www.aktionsticker.org

Fonte: Linksunten

Traduzione dal tedesco mc, CH

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>