Grecia: La contro-informazione non può essere imbavagliata o soffocata…

radio-revolt_thessaloniki

Non importa cosa fa il potere statale per soffocare la nostra voce, non importa quanto duramente si cerca di sopprimere e mettere a tacere la contro-informazione, non ci riusciranno… Continueremo a lottare per un mondo senza confini, senza patrie, senza bandiere nazionali, senza alcuna prigione, senza sbirri, senza giudici, senza dei o demoni, e diventeremo noi stessi i demoni che li perseguiranno nei loro più oscuri e profondi sogni stregati…

Continueremo a lottare con le nostre armi, che consistono della nostra voce, le nostre trasmissioni e il nostro discorso che può emettere forte come una bomba a megatoni dentro le orecchie ed esplodere mentre sale nei loro minuscoli cervelli quasi inesistenti…

Solidarietà con Athens Indymedia e 98FM! E ricordate, compagni: non sarete mai soli in questa lotta… Davvero, le nostre idee non possono essere imbavagliate, soppresse, o sfrattate; stanno in piedi con orgoglio e in violazione con la legge contro la legittimità della sottomissione e dello sfruttamento.
“Iera Exetasi (Santa Inquisizione)” show radiofonico | Radio Revolt, Salonicco

Fonte: Atene IMC– di nuovo on-line dal rettorato occupato al campus di Zografou, Atene