Atene, Kessariani : Rivendicazione di responsabilità per un attacco contro un banco di pegni

All’alba il Giovedì 03/01/2013 è stato attaccato il negozio “Mercato Di Oro” a Kessariani.

uo

“Nell’ultimo tempo vediamo continuamente la proliferazione di negozi con i tipici segni tipici che scrivono: “COMPRO ORO”, “CONTANTI ALL’ISTANTE”, ecc. Nel contesto dell’attacco generalizzato da parte dello Stato e dei capi, il cui obiettivo è la miseria della nostra vita e il deprezzamento del nostro potere riproduttivo, alcuni furbacchioni intendono di arricchirsi approfittando di coloro che hanno raggiunto un punto di povertà esasperato. Soprattutto nella situazione sociale che stiamo vivendo, in cui il costo della vita aumenta sempre di più, la tentazione di vendere dei beni per ottenere “contanti immediatamente”.

In questa realtà non concediamo alcun alibi a coloro che soccombono ai ricatti di cui sopra, ma consideriamo che questi dilemmi vengono posti sempre dalla parte del potere e non da coloro che lo subiscono. Dopo aver realizzato la nostra posizione in questa guerra di classe rispondiamo con:

AZIONE COLLETTIVA E ORGANIZZATA “DAL BASSO” CONTRO QUELLI CHE RUBANO LA NOSTRA VITA

NESSUNA TOLLERANZA AGLI CONTEMPORANEI “MAVRAGORITES“*

Questa nostra azione è una piccola risposta parte nostra contro l’attacco sistematico alle occupazioni e gli spazi auto-organizzati.

*”Mavragorites” : Personaggi che si sono arricchiti durante l’occupazione del paese durante la seconda guerra mondiale vendendo dei beni (principalmente cibo) al mercato nero. Questi infami collaboratori hanno strappato interi patrimoni dalle famiglie bisognose che morivano dalla fame.

Leave a Reply

Your email address will not be published.