Cile: Castigo e spostamento del compagno Hans Niemeyer per lo sciopero della fame

a1Il 22 agosto, si confermava una informazione che si è prestato ad una confusione in  funzione di alcuni comunicati che sono circolati. Il compagno Hans Niemeyer è in sciopero della fame dal 12 Ago 2013 cercando di denunciare: 1) La valutazione da parte del giudice della testimonianza di una polizia-testimone che non aveva precedentemente dichiarato 2) l’essere condannato due volte per lo stesso reato 3) la campagna mediatica di infamie e bugie da parte del giornale El Mercurio.

Da quando ha cominciato lo sciopero e informato al tribunale e all’amministrazione carceraria, Hans è stato punito ed è stato trasferito dal modulo H-Nord dal carcere di alta sicurezza ad una cella di punizione nella sezione di massima sicurezza.

Per l’amministrazione carceraria questo tipo di mobilitazione è considerata un “reato grave” nel regime interno per cui lo sanzionano immediatamente con l’isolamento, come è già succeso con compagnx in precedenza, che decidono di iniziare questo tipo di lotta ( compagnx del caso bombe, compagnx del caso sicurezza) in questo complesso carcerario. Questo castigo è in aggiunta al divieto di ricevere visite per 20 giorni imposto dopo aver trovato un coltello nella cella dove si trovava nel c.a.s.

Oggi, il compagno Hans partner è in una cella singola di castigo individuale, sotto le condizioni di isolamento totale proprie di detta sezione di massima sicurezza: 22 ore di reclusione, due ore di cortile. sommate alle restrizioni imposte nella cella di punizione nel primo piano-sotterraneo del carcere (niente TV, niente radio). I controlli medici per monitorare lo sciopero sono quotidiani.

Sostegno e solidarietà con la mobilitazione portate avanti dal compagno Hans!
per la liberazione dei/le compagnx presx in ostaggio!

Leave a Reply

Your email address will not be published.