Berlino: Manifestazione in solidarietà con i compagni perquisiti dalla polizia il 14 Agosto

Secondo i primi aggiornamenti, ci sono stati grandi irruzioni della polizia in otto progetti di case, tra cui il Rigaer 94, così come in appartamenti a Berlino questa mattina (14/8). I poliziotti sono presumibilmente alla ricerca di persone responsabili di attacchi contro diversi centri di lavoro (“uffici sociali”) e un recente attacco con molotov contro la polizia che effettuava un raid per droga. Ulteriori notizie appena disponibili.

Di seguito un invito per una manifestazione spontanea:

Questa mattina, 14 Agosto 2013, i poliziotti hanno fatto irruzione a diversi appartamenti nei quartieri di Mitte, Kreuzberg e Neukölln, a Berlino.

In Friedrichshain la polizia ha schierato un centinaio dei suoi mercenari insieme con le truppe speciali della task force per invadere il progetto della casa Rigaer Strasse 94 (il cui edificio era stato preso d’assalto frontale da poliziotti in precedenza, il 2 Agosto).

Il pretesto per queste incursioni sono state azioni contro diversi rami della JobCenter che hanno avuto luogo a Berlino il 2 Maggio, oltre che un atto di solidarietà con il popolo in rivolta in Turchia, dopo lo sgombero di Gezi Park ad Istanbul.

Nel frattempo, ciascuno è invitato a radunarsi oggi, 14/8, alle ore 20.00 per una manifestazione non autorizzata in Spreewaldplatz a Kreuzberg.

La nostra passione per la libertà è più forte di qualsiasi autorità!

Quello che segue è un comunicato di Rigaer 94, una delle case perquisite:

Oggi, poco dopo le 06:00, diverse unità di polizia (13 unità di poliziotti antisommossa, unità tecniche, LKA e l’unità di forze speciali) hanno preso d’assalto la nostra casa ed hanno effettuato una incursione, seguendo due mandati di perquisizione. I poliziotti utilizzato una smerigliatrice angolare per abbattere le porte, tutte le stanze della casa sono state invase e tutti gli occupanti sono stati detenuti per 6 ore.

Sorprendentemente, questa volta si sono trattenuti dal saccheggiare completamente la casa. Una stanza è stata perquisita in relazione ad un’azione di solidarietà con le rivolte in Turchia (un’accusa di tentato omicidio) ed un’altra stanza è stata perquisita in relazione agli attacchi contro lo sfruttamento, la schiavitù salariale e la mania per il lavoro (un’accusa per incendio doloso di un centro di lavoro).

Uno degli imputati è stato costretto a dare il suo DNA. I poliziotti sono stati lì ad annusare in giro un sacco, per conto proprio, ma anche mettendo al lavoro i cani addestrati a fiutare esplosivi e materiali infiammabili. Inoltre, hanno occupato il nostro tetto con un elicottero e con unità di forze speciali (SEK).

Allo stesso tempo, del raid contro la nostra casa, stavano attaccando e perquisendo altri progetti, comunità di vita, e degli appartamenti di compagni. Intorno alle 12:30 i poliziotti sono scomparsi dalla nostra casa di nuovo, ma non prima di riparare le nostre porte con una quantità incredibile di sforzo (e non nel più intelligente o efficiente di modi). Prima di lasciare la nostra casa hanno preso un mucchio di vecchi rifiuti dal nostro attico con l’x-box della casa (il quale chiediamo indietro) – forse stavano cercando di impedirci, durante innumerevoli notti, di distruggere la città con il Grand Theft Auto.

Scherzi a parte, siamo davvero incazzati, vi odiamo, e nessuno di voi è benvenuto! Vediamo questo non come un attacco solo ai nostri progetti, e non dovuto esclusivamente al nostro rifiuto a tutto questo marcio sistema di merda, ma anche come un attacco a tutta la vita autonoma, autogestita e collettiva che è l’antitesi dell’alienazione e dell’isolamento del capitalismo.

Alle 20:00 ci sarà una manifestazione spontanea da Spreewaldplatz tramite X-berg.

Questa manifestazione non sarà legalizzata!
Ci saremo il 14/08/2014 – Vi ricorderete! A.C.A.B!

in inglese