Usa: L’anarchica Kerry Cunneen rifiuta di presentarsi al Grand Jury

Black-bloc-protesters-in-Seattle-screenshot

Un’anarchica di Portland, Kerry Cunneen, ha annunciato il suo rifiuto a collaborare con il grand jury che sta investigando sull’attacco del Primo di Maggio al tribunale federale Nakamura di Seattle. La richiesta di presentarsi al grand jury, consegnata il 14 Dicembre, prevedeva di presentarsi appena quattro giorni dopo, il 19. L’avvocato è riuscito a posticipare la data fino al 3 Gennaio, quando Kerry ha rifiutato di entrare nella stanza del grand jury. Kerry ha affermato che non collaborerà in nessuna circostanza con questo o qualunque altro Stato nella persecuzione propria o di altri:

“Sono stata chiamata al grand jury di Seattle che sta investigando sugli anarchici del Pacific Northwest. Sono stata chiamata a testimoniare il 3 Gennaio alle 9.00. Non sono apparsa di fronte al grand jury. Non collaborerò con questa grand jury né aiuterò in nessun modo lo Stato nel suo impegno ad imprigionare persone. Mi mantengo fermamente in solidarietà con le azioni intraprese contro il tribunale federale Nakamura durante il corteo del Primo Maggio e con tutte le azioni intraprese contro lo stato e il capitale verso l’obiettivo di una società più liberata.

Sono solidale con i May Day 5*, con Maddy, Matt e Kteeo, e chiunque altro sia andato incontro alla repressione con la resistenza. A tutti quelli per cui la cui solidarietà ha preso la forma dell’azione, è di ispirazione e deve continuare. Mai arrendersi
Kerry Cunneen”

(…) Il corteo anti-capitalista di Seattle del Primo Maggio ha visto un ampio e crescente antagonismo alla gerarchia e al dominio, e la risposta pesante dello Stato (tre perquisizioni a Portland, almeno 9 chiamate a testimoniare al grand jury, e tre persone attualmente in carcere per aver rifiutato di testimoniare) segnalano quanto questo sia percepito come pericoloso dallo Stato. (…)

* I “May Day 5” sono cinque persone imputate dall’FBI da Novembre 2012 per i danneggiamenti del Primo Maggio a Seattle.

Nota: Si informa che alla fine del Dicembre i tre resistenti (Matt, KteeO e Maddy) al Grand Jury sono stati posti in isolamento senza alcun tipo di spiegazione.

fonte

Leave a Reply

Your email address will not be published.