Parigi: Giovane antifascista picchiato a morte dai fascisti

Breve annunzio sulla morte del compagno:

“Nella notte di Mercoledì 5 Giugno 2013, mentre stava lasciando un negozio di abbigliamento vicino alla Gare Saint-Lazare a Parigi, Clément Méric, 18enne, antifascista e sindacalista, è stato picchiato a morte da membri di un gruppo di estrema destra . Aveva lasciato la città di Brest per studiare scienze politiche a Parigi. Cadde vittima della crescente violenza dell’estrema destra, che è aumentata nel corso degli ultimi mesi. È morto dalle ferite riportate all’ospedale Pitié-Salpêtrière la stessa notte.

Tutti i nostri pensieri vanno alla sua famiglia e alle persone care a cui esprimiamo la nostra totale solidarietà.

I suoi amici e compagni”

Leave a Reply

Your email address will not be published.