Atene: Intervento presso stazioni dei mezzi pubblici, e agitazione per lo sciopero di “Non lavorare mai di Domenica”

intervention

Sabato, 29 Dicembre persone dalle assemblee aperte e altri gruppi sono intervenuti nelle stazioni della metropolitana e del tram mettendo dei striscioni e distribuendo materiale informativo per il diritto alla libera circolazione, nel trasporto pubblico e non solo. I partecipanti hanno iniziato da diversi punti della città fino a raggiungere la stazione della metropolitana di Piazza Syntagma, dove hanno tentato di avvicinarsi ai passeggeri e diffondere la necessità di non convalidare i biglietti nelle apposite macchine, come forma di protesta.

Un testo dai “Proletari negazionisti del debito” e la “Assemblea Aperta del quartiere di Elliniko-Argyroupoli” (periferia sud di Atene) è stato distribuito ai passeggeri e passanti, che ha avuto inizio con lo slogan: “Invece di non dimenticare di convalidare il biglietto, non dimenticare di attaccare lo Stato che saccheggia la tua vita!”

L’azione è stata sostenuta anche dai membri del Sindacato di Base dei lavoratori del Attica nel settore del libro-giornale, che hanno informato in modo intermittente le persone sullo sciopero a livello nazionale nel settore del commercio sotto lo slogan “Non lavorare mai di Domenica”, che è stato dichiarato per il 30 Dicembre contro l’apertura di negozi commerciali e contro il lavoro per ogni Domenica

trikaki-723x1024

Su questo volantino che è stato distribuito dai «Lavoratori disoccupati e precari da diversi quartieri di Atene”, si legge:

Trasporto gratuito per i lavoratori, disoccupati, studenti e pensionati

Diciamo di no alla privatizzazione dei mezzi di trasporto pubblici
I servizi di trasporto sono un bene pubblico

Discussione per ulteriori azioni Giovedì, 10 Gennaio 2013, ore 18.00, presso l’Università Politecnica di Atene (ingresso da Via Stournari)

Collettivi di lavoratori, disoccupati, studenti, quartieri per un trasporto gratuito

Leave a Reply

Your email address will not be published.