Finlandia: Bruciati due mezzi della polizia ad Helsinki

Mentre l’ economia mondiale vacilla l’elite al potere si aggrappa al capitalismo con le unghie e con i denti, anche se intorno a loro, il castello di carta ondeggia. La polizia è un’esemplare modello di obbedienza. Le decisioni vengono prese dall’alto della gerarchia e le persone che eseguono questi comandi non possono metterli in discussione.

La burocrazia sarà sempre troppo lenta e rigida per la vita che si caratterizza per essere veloce e sempre in movimento.
La notte di Venerdi, 16 Dicembre 2011, abbiamo bruciato due mezzi della polizia nel cortile di una concessionaria Volkswagen, nel quartiere Herttoniemi ad Helsinki. Abbiamo dato alle fiamme entrambi i mezzi utilizzando della carbonella mettendone una manciata di blocchetti sulle ruote anteriori per poi fuggire dalla scena. Secondo il loro comunicato la polizia ha arrestato delle persone nelle vicinanze della concessionaria, la notte stessa. Nulla di nuovo il fatto che la polizia faccia arresti senza avere alcuna prova.

Rivendichiamo la responsabilità per l’incendio doloso di questi due mezzi e desideriamo dire che, nessun arresto risolverà questa situazione.

Solidarietà verso tutti coloro che sono imprigionati!

Fonte: actforfreedomnow / Originale: takku

Leave a Reply

Your email address will not be published.