Grecia: Rivendicazione dell’aggressione al deputato S. Kouvelis

Nella notte del 23 Novembre abbiamo rintracciato il deputato del Batsok* S. Kouvelis a bordo della sua lussuosa Lexus, forse la sua auto.

Senza pensarci un secondo abbiamo deciso di attaccarlo. Lo abbiamo picchiato e rapinato, come viene fatto da parte dei politici.

Dalla sua borsa abbiamo confiscato: un portatile, documenti del Batsok, penne costose, carte di credito con un totale di 90.000 euro di credito (!!!) e il suo documento di deputato.

Siamo rimasti sorpresi dal fatto che la sua borsa fosse piena di preservativi – cosa voleva farci questo vecchio sporcaccione?

Questa azione è stata una reazione alla violenza quotidiana che riceviamo.

Libertà per i nostri compagni
Saluti combattenti ai prigionieri membri della CCF
Violenza contro la violenza dell’autorità

Ignoti anarchici

fonti: a, b

* partito “socialista” PASOK + batsoi (sbirri) = Batsok

Leave a Reply

Your email address will not be published.