Salonicco: Intimidazione della polizia contro lo squat Libertatia

Attorno a mezzogiorno di Venerdì 9 settembre 2011, più di 100 motociclette della polizia sono apparse per le strade che circondano lo squat Libertatia. Compagni e solidali hanno immediatamente raggiunto lo squat per la paura di uno sgombero. I poliziotti hanno invaso solo il cortile del palazzo, ma due compagni sono stati arrestati e tenuti nel quartier generale della polizia della città. Entrambi sono stati rilasciati.

Questa operazione di polizia aveva lo scopo di intimidire una parte del movimento sociale radicale, proprio un giorno prima dei previsti raduni, manifestazioni e dimostrazioni in vista della 76a Fiera Internazionale di Salonicco (TIF).

La presenza delle forze repressive nelle strade di Salonicco è già enorme.Da Sabato, il traffico sarà bloccato nelle vie del centro, e a tutti i veicoli sarà vietato avvicinarsi alle strutture del TIF. Quest’anno, il primo ministro Giorgos Papandreou nemmeno inaugurera’ la Fiera a causa delle tanto temute contro-proteste; fara’ un discorso a porte chiuse nel Centro Congressi Ioannis Velidis  Sabato, 10 settembre, e l’annuale conferenza stampa al Magazzino C nel porto della città , Domenica 11 settembre.

Per le strade, per rompere la paura!
RIVOLTA GENERALIZZATA, ORA

fonte: Radio Revolt
leggi inoltre: Incendio doloso in una banca in Ano Poli, Salonicco