Il primo processo alla Conspirazione delle Cellule di Fuoco finisce con condanne pesantissime

19-07-2011: I verdetti e le sentenze sono stati annunciati oggi al primo processo alla Cospirazione delle Cellule di Fuoco(il cosiddetto “caso Halandri”), e alla fine i risultati non sono buoni. I tre membri del tribunale hanno inflitto condanne ancora piu’ pesanti di quelle richieste dal pubblico ministero.

Di seguito le motivazioni:

Haris Hatzimichelakis: Colpevole di creazione di un’ organizzazione terroristica, fabbricazione di esplosivi, possesso di esplosivi e aver eguito attentati con esplosivi presso; il Ministero di Macedonia-Tracia, la casa dell’ex viceministro dell’Interno Panayiotis Hinofotis e le case dei inistri del PASOK ,Louka Katseli e Gerasimos Arsenis . Condannato a 25 anni di carcere su una condanna totale di 77 anni.

Panayiotis Argyrou: Colpevole di creazione di un’ organizzazione terroristica, fabbricazione di esplosivi, possesso di esplosivi e aver eseguito attentati con esplosivi presso; il Ministero di Macedonia-Tracia, la casa dell’ex viceministro dell’Interno Panayiotis Hinofotis e le case dei inistri del PASOK ,Louka Katseli e Gerasimos Arsenis . Condannato a 25 anni di carcere su una condanna totale di 77 anni.

Giorgos Karagiannidis: Colpevole di fabbricazioned esplosivi, possesso di esplosivi e di essere stato complice nell’esplosione a casa dei inistri del PASOK Louka Katseli e Gerasimos Arsenis. Condannato a 20 anni di carcere su una condanna totale di 32 anni.

Panayiotis Masouras: Colpevole di fabbricazione di esplosivi, possesso di esplosivi, e di essere stato complice nell’esplosione a casa dei inistri del PASOK  Louka Katseli e Gerasimos Arsenis. Condannato a 11 anni e 6 mesi di carcere su una condanna totale di 19 anni. E’ stata presentata domanda di sospensione condizionale della pena.

Alexandros Mitrousias: Colpevole di fabbricazione di esplosivi, possesso di esplosivi, e di essere stato complice nell’esplosione a casa dei ministri del PASOK  Louka Katseli e Gerasimos Arsenis. Condannato a 11 anni di carcere su una condanna totale di 19 anni. Non è stata resentata domanda di sospensione condizionale della pena.

Konstantina Karakatsani: Colpevole di fabbricazione di esplosivi, possesso di esplosivi, e di essere stato complice nell’esplosione a casa dei ministri del PASOK  Louka Katseli e Gerasimos Arsenis. Condannato a 11 anni di carcere su una condanna totale di 19 anni.  E’ stata presentata domanda di sospensione condizionale della pena.

Manolis Yiospas: Colpevole di tre reati tra cui rapina e frode. Condannato a 2 anni e 9 mesi di prigione. Il procuratore ha inizialmente chiesto per Yiospas l’assoluzione; dopo che è stata annunciata la condanna il procuratore ha cosi’ proposto tre anni di pena con sospensione che la Corte ha accettato.

Nikos Vogiatzakis: Prosciolto da ogni accusa per mancanza di prove.

Errikos Rallis: Prosciolto da ogni accusa per mancanza di prove.

Amici e parenti degli imputati, ma anche la difesa, hanno ritenuto esagerata la severità adottata nell’imposizione delle  pene  se si considera che per la maggior parte dei condannati, anche a giudizio del giudice, la loro partecipazione all’ organizzazione è stata di pochi mesi.

Lo stato, il suo tribunale e gli altri suoi cani hanno dimostrato una volta di più ciò che accade a persone oneste che vivono per la libertà.

Come anarchici rivoluzionari in solidarietà, noi dell’ ACTFORFREEDOMNOW!-BOUBOURAS, inviamo ai nostri compagni fieri e dignitosi, membri e non della Cospirazione delle Cellule di Fuoco, un grande abbraccio infuocato.

NIENTE E’ FINITO! TUTTO CONTINUA!

fonte: Act for freedom now!

Leave a Reply

Your email address will not be published.