Dresda, Germania: Attaccato ufficio di oratore Pegida

PeterWillweberDresden168625Dresda, 5 febbraio 2016

Ehi Peter Willweber alias Willy, maledetto stronzo!

“A chi aizza una volta non si crede, anche se parla con i media.” Eh già, da voi i media non si chiamano “stampa bugiarda”?

Allora saresti tanto critico e te ne vai a PEGIDA solo di tanto in tanto? E anche se così fosse: una volta a PEGIDA è una volta di troppo! Perciò chiudi semplicemente il becco. Ma se non ci credi neanche tu alle tue cazzate! Prima che lo dimentichiamo, hai perfettamente ragione, vogliamo castigarti politicamente (notizia MOPO). Non devi pensare che sei al sicuro nel nostro quartiere, neanche dopo un anno. Sappiamo tuttora esattamente che eri oratore dalla plebaglia popolare ogni lunedì. Ne godevi o no? Finalmente uscire da quel deserto di un’esistenzia piccola borghese. Finalmente poter aizzare per bene. Finalmente poter essere un piccolo Hitler – e inoltre sei un pittore abbastanza da quattro soldi (smile). E ora dovremmo di nuovo dimenticare tutto? Tarallucci e vino?

Te lo puoi scordare: siamo come gli elefanti (più precisamente antifantx) – non dimentichiamo. E hai avuto solo la prima parte del conto. Abbiamo dimostrato cosa pensiamo dai porci razzisti come te. Chiudi bottega! La tua merda di borsa immobiliare della gentrificazione “Home Company” deve finire esattamente come le tue idee brune sull’immondezzaio della storia.

Perciò facci il piacere e vattene da qui prima che dobbiamo anche farti una visita personale! Non ti servirà nemmeno la posa combattiva che esponi in vetrina. Come c’azzecca il detto popolare: “Un’altra sparata mascella spezzata” anche questa è una verità e si potrà ben dire, o no?
Con disprezzo Antifa e.V.

Fonte: Linksunten

Traduzione dal tedesco mc, galera Salez, febbraio 2016

Leave a Reply

Your email address will not be published.