Stoccarda: Ufficio stranieri incatenato e oggetto di lanci di vernice

1° gennaio 2017

Non bastava la passeggiata sotto il carcere di Stammheim per finire il 2016. La galera non è l’unico strumento repressivo. Tante altre autorità fanno sì che l’ordine sociale capitalista rimanga in piedi e che la Germania diventi sempre più sgradevole. Sono la sinistra (migrante) e lx profughx a sentire particolarmente il guinzaglio delle autorità e l’applicazione della criminalizzazione legale. Con una partecipazione di 60 persone abbiamo così visitato con una manifestazione spontanea l’ufficio stranieri a Stoccarda in Jägerstraße dove è applicato il razzismo strutturale e il contrasto politico alla migrazione in Germania. Nei bagagli avevamo spray, schiuma edile, manifesti, lucchetto e catena, palle di vernice, alcuni razzi e tanta motivazione.

Anche nel 2017 lottiamo per una società dove la solidarietà e l’andare insieme stanno al centro e dove tali edifici dell’emarginazione neanche esistono.

Con sacchetti di vernice, scritte allo spray e manifesti abbiamo comunicato quel che pensiamo di tali istituzioni. Incatenando l’entrata e con la schiuma edile ai buca lettere abbiamo reso inagibile l’edificio, perlomeno per un attimo.

Contrastare le cause per la fuga significa lotta al capitalismo
Fuoco e fiamme alle autorità delle espulsioni
129 – lo conosciamo già! Fuoco e fiamme alla repressione!

Fonte: Linksunten

Traduzione dal tedesco mc, CH

Leave a Reply

Your email address will not be published.