Fürth/Nürnberg, Germania: Danni ad auto e facciata di razzisti

25 dicembre 2016

A Fürth/Nürnberg marcati e visite agli indirizzi privati di razzisti locali. In Lerchenstraße 94 a Fürth, danneggiata l’auto di Gernot Tegetmeyer (Pegida), a Nürnberg in Hardenbergstraße 24 danneggiata l’auto di Alexander Pöschl (Die Rechte) e in Heidenheimer Straße 56 cambiati i connotati della facciata della casa di Erhard Wenk (AfD).

L’ex sbirro Tegetmeyer passa la sua vita girando nella RFT per predicare le più crude teorie della cospirazione e un razzismo molto aggressivo in iniziative di destra. Il suo output in rete non si può non notare ed eccelle con l’ottusità dei suoi slogan d’odio. Come capo di Pegida locale, nei suoi post si sente anzitutto la frustrazione per il fatto che il “movimento” non ce l’ha mai fatta a radicarsi davvero e a portare i piazza lx razzistx (che in Baviera si sentiranno abbastanza rappresentatx dalla CSU) poiché le frequenti manifestazioni non contano mai più di 50 persone.

Alexander Pöschl è membro attivo del partitino “Die Rechte” e partecipa alle iniziative del gruppo. Per lx contromanifestanti queste frequenti manifestazioni hanno carattere piuttosto voyeuristico poiché i pochi nazi (raramente più di dieci) eccellono con gli schiamazzi da ubriachi, saluti Hitler e slogan dai contenuti confusi. Con queste presentazioni in pubblico tentano però di sfruttare la pressione sociale verso destra e aizzano contro profughx e tutto quel che ritengono “straniero”.

Erhard Wenk è membro direttivo dell’associazione locale AfD. Che con una comunicazione sempliciotta, l’aizzamento e menzogne nude e crude s’impegna molto per diventare punto di convergenza per chi pensa che la CDU sia tuttora poco pragmatica, diventando così sempre di più bacino di raccolta per nazi d’ogni tipo. Una pot-pourri del pensiero di destra si può ammirare nei commentari sull’attentato alla casa di schiera di Wenk – ce n’è per tuttx, dalle fantasie assassine fino agli appelli tipo “espulsione!!” e la minimizzazione dell’olocausto.

Contro il razzismo e gli intrighi di destra.

Fonte: Linksunten

Traduzione dal tedesco mc, CH

Leave a Reply

Your email address will not be published.