Bielefeld, Germania: Pietre e vernice a Kik, H&M e Decathlon

15 novembre 2016

“Nella notte dal 14 al 15 novembre 2016 a Bielefeld abbiamo attaccato due filali Kik, un H&M e un Decathlon. Abbiamo abbellito la facciata con estintori a vernice, spray e/o vetri rotti.”

[Rivendicazione lunghissima. Il traduttore ha riassunto i punti principali]

“C’è molto ritardo nel contrasto contro questi sviluppi”, inteso lo sfruttamento e l’oppressione d’operaix nei paesi come Bangladesh, India o Pakistan da parte delle imprese Occidentali dell’industria dell’abbigliamento, ripetute stragi d’operaie ecc., rendere pubblicamente visibili i responsabili, sabotare i loro affari e informare sui loro intrallazzi. “Il nostro attacco al settore tessile è un attacco alle condizioni mondiali patriarcali, razziste e capitaliste ed espressione della solidarietà internazionale.

Il capitalismo è guerra.
Per una società senza dominio e solidale”

Fonte: Linksunten

Traduzione dal tedesco mc, CH

Leave a Reply

Your email address will not be published.