Melbourne, Australia: Disturbi a Vinci e al consolato francese

melbourne-768x461
Z(A)D ovunque
melbourne2-768x461
Vinci fuori dai piedi

mebourne3-768x461melbourne4-768x576melbourne5-768x576melbourne6-768x437Ricevuto il 23 gennaio:

A chi difende la ZAD

Solidarietà degli/lle anarchic* della cosiddetta Melbourne, Australia, territorio indigeno del popolo Wurundjeri della nazione Kulin, territorio che non hanno mai ceduto, ma è stato rubato e occupato dallo Stato coloniale genocidario.

In risposta alle recenti minacce di espulsione violenta da parte dello Stato francese, numerose azioni sono state effettuate in diversi luoghi di Melbourne. Le azioni hanno preso di mira il consolato francese e gli uffici di compagnie legate a Vinci, responsabile della proposizione di distruzione delle terre della ZAD. Il consolato francese è stato attaccato con della vernice e le serrature bloccate e incollate.

Agli uffici di Menard-Bachy e Fressynet (entrambe di proprietà di VINCI) sono state spaccati i vetri e degli slogan sono stati taggati sulla facciata in sostegno alla ZAD.
L’ufficio di Melbourne di Electrix (compagnia posseduta da VINCI) è stato redecorato con diversi slogans che celebrano la resistenza ai progetti di VINCI.

Per informazioni: zad.nadir.org

in inglese, tedesco