Atene: Contro i progetti progressisti-energetici

Contro la civilizzazione industriale – Per la liberazione totale degli/delle animali e della Terra.
Non c’è un “piano B”: il progresso distrugge la natura selvaggia – Contro l’industria delle energie rinnovabili.
Nessuna tolleranza per i progetti progressisti-energetici.
Contro le miniere d’oro in Calcidica. Nessuna tolleranza per la profanazione di madre natura. Lotta per la liberazione della natura, degli/delle animali e degli/delle umanx.
Nessuna tolleranza per i progetti progressisti-energetici. Gli animali e la Terra non appartengono agli addomesticatori.
Sabotaggio della civilizzazione industriale.
Dalla Grecia fino al Messico, morte al sistema tecnologico. Avanti neoluddisti!

Alcune fotografie del presidio contro i progetti progressisti-energetici che si è svolto nel pomeriggio di giovedì 9 luglio 2015, all’incrocio delle vie Akadimias e Massalias, nei pressi della facoltà di Diritto, nel centro di Atene. Durante l’attività sono stati appesi degli striscioni, sono stati distribuiti centinaia di volantini e delle scritte sono state fatte nei paraggi. Inoltre, la sera del 10 luglio si è tenuto sulla collina di Strefi, a Exarchia, un dibattito aperto sullo sviluppo, la distruzione del mondo naturale e il perpetuarsi del dominio. Le attività sono state organizzate per gli Incontri di anarchici contro ogni forma di reclusione e la distruzione della biosfera da parte del dominio.

Leave a Reply

Your email address will not be published.