Grecia: Azione antifascista a Rafina

Nella notte di sabato 10 settembre un gruppo di antifascisti ha attaccato con bombe di vernice la facciata dell’ hotel Avra a Rafina, nell’Attica Orientale. Gli attivisti hanno lanciato anche centinaia di volantini con messaggi antifascisti.

Per il giorno seguente era programmata in questo hotel di lusso una riunione delle scorie neonaziste e parastatali Chrisi Avgi (“Alba Dorata”), dove il principale oratore sarebbe stato Nikolaos Michaloliakos, leader del famigerato gruppo neonazista, responsabile di decine di attacchi assassini contro immigrati e giovani antifascisti.

L’ azione diretta ha causato la cancellazione della riunione fascista all’ hotel Avra. Dopo questo i neonazi si sono radunati nella piazza principale della città per realizzare la loro miserabile riunione d’ odio con meno di 80 parteciapnti, dei quali pochissimi residenti.

Non a Rafina, non altrove!
Schiacciare i fascisti in ogni quartiere!

fonte

Leave a Reply

Your email address will not be published.