Berlino: Fuoco ad agenzia di collocamento

2 settembre 2016

Seguendo la chiamata di Blockupy ci siamo recatx a Berlino e questa notte abbiamo fatto una visita di fuoco all’ufficio di collocamento di Tempelhof.
Le agenzie per il lavoro e i jobcenter sono secondo noi direttamente collegate alle crisi neoliberali e alla politica dell’austerità europea e tedesca.
Inasprita con l’agenda 2010 del governo rosso-verde, con Hartz IV e il lavoro interinale, esige dei salari bassi e con questo la precarizzazione di varie parti della società.
La riduzione delle prestazioni sociali e la competizione capitalista mettono le ali in tutta la UE ai movimenti e partiti fascisti o nazionalconservatori.
Ci riteniamo parte della protesta contro il razzismo, lo sciovinismo e l’austerità.
Riteniamo importante di condurla con ogni mezzo, ogni forma d’azione dovrebbe avere la propria legittimità.

Con l’onda zero abbiamo dato un primo segnale – partecipate all’azione oppure attivatevi da solx!

Fonte: Linksunten

Traduzione dal tedesco mc, CH

Leave a Reply

Your email address will not be published.