Amburgo, Germania: Fuoco a container di polizia

180698Amburgo, 30 maggio 2016

Nella notte tra il 29 e il 30 maggio, come segno del nostro odio abbiamo dato fuoco al container di polizia all’incrocio (…).

Coloro che lasciano crepare lx prigionierx nelle loro celle in fiamme. Coloro che amministrano gli atti di più di mille persone, che ci controllano con le videocamere di sorveglianza e i telefoni registrati. Coloro che si abbassano ai lavori da infami più zozzi. Coloro che stanno tra ogni senzatetto e la casa vuota, tra ogni migrante e la sua famiglia. Coloro che ogni giorno fanno sì che tutto resta come è. A coloro dimostriamo che sono vulnerabili. Cerchiamo le lacune nel sistema e decidiamo i tempi. Affinché svanisca il vostro dominio.

Coscienti del fatto che gli sbirri saranno sempre un elemento centrale della macchina delle espulsioni, con la nostra azione ricordiamo Jaja Diabi, morto nel febbraio del 2016 nella galera Hanöversand e a tuttx i/le senza nome che hanno trovato la morte sotto le mura dell’Europa.

Avviatevi con noi per affondare il G20 ad Amburgo! Per la rivoluzione sociale!

Fonte: Linksunten

Traduzione dal tedesco mc, galera Salez, CH

Leave a Reply

Your email address will not be published.