Grecia: nuovo processo contro l’anarchico rivoluzionario prigioniero Christos Stratigopoulos è previsto per domani

Striscione appeso a Lisbona, Portogallo, il 23 Marzo 2010: “Contro lo Stato Greco e tutte le carceri – Libertà per Bonanno e Christos”

Il 26 Luglio 2012, una processo si svolgerà nella città di Patrasso (Grecia Occidentale) contro l’anarchico Christos Stratigopoulos, che è accusato per rapina in una banca a Cefalonia, effettuata nel Luglio del 2009.

Il compagno è stato condannato ed incarcerato per una rapina in un’altra banca in Trikala – per la quale ha anche rivendicato la responsabilità. In questo caso particolare, però, Christos è stato incriminato sulla base di prove artefatte e non ha alcun coinvolgimento nella rapina di Cefalonia.

La Croce Nera Anarchica di Berlino (ABC) ha diffuso due richiami di solidarietà (qui, in tedesco), composti da un vecchio testo dell’Assemblea di solidarietà ai combattenti imprigionati e processati / Atene, così come un aggiornamento recente del Fondo di solidarietà per i prigionieri in lotta / Grecia. Quest’ultimo cita, tra l’altro, che la pena detentiva di Christos è stata ridotta a cinque anni dopo un processo d’appello che ha avuto luogo nel mese di Febbraio 2012. Di conseguenza, il compagno avrebbe dovuto essere rilasciato dal carcere entro poche settimane dopo l’udienza dell’appello finale, ma rimane un ostaggio nelle carceri Larissa a causa del nuovo mandato d’arresto per il nuovo processo.

Il procedimento giudiziario per la rapina della banca di Cefalonia è stato fissato per il 26 Luglio 2012, davanti al giudice di Patrasso.

informazioni generali

Leave a Reply

Your email address will not be published.