Mosca: FAI ALF / ELF rivendica l’incendio di due ripetitori telefonici

Due ripetitori telefonici sono stati bruciati a sud di Mosca (in direzione di Rostov-na-Donu). Il plesso che abbiamo deciso di sabotare è un luogo popolare tra i cacciatori. E non solo. I residenti locali hanno deciso di aggiungere all’abuso della natura selvaggia, l’apertura di due resort per il commercio ittico. Essi allevano pesce per farlo pescare ai turisti.

Quindi con uno spirito festivo invernale (Natale/anno nuovo e San Valentino) abbiamo deciso di mandar loro un messaggio d’amore e d’armonia: 1 ripetitore è stato completamente bruciato, l’altro gravemente danneggiato.

Abbiamo usato dei dispositivi incendiari con 1,5 litri di benzina ciascuno.

Parole di solidarietà e supporto a Marco Camenisch, ai membri della FAI indonesiana (due in prigioniri ed uno latitante), ed a Silvia, Costa e Billy.

Il nostro rispetto e pieno supporto alle azioni realizzate dalle ITS (Individuals Tending towards the Wild), così come agli altri collettivi di liberazione degli animali / e della terra.

Lunga vita all’ALF/ELF !

Lunga vita alla FAI !

Con amore,

ALF/ELF – Regione di Mosca / FAI

Fonte : 325.nostate.net

Tradotto da:  ParoleArmate

Leave a Reply

Your email address will not be published.