Sofia: Azione in solidarietà con i “Sei di Belgrado”

Nella gelida notte del 6 Febbraio 2012, un gruppo di attivisti bulgari si è radunato davanti all’ambasciata Serba a Sofia ed ha srotolato due striscioni di solidarietà, scandendo slogan contro la repressione politica, cosi come “In Bulgaria,,Serbia, Macedonia..le banche ed i ministri sono i nemici” e “la solidarietà tra le persone è la nostra arma contro il Potere”. (Una variante in greco dice: “Grecia, Turchia, Macedonia…le banche ed i ministri sono il nemico”). Inoltre, è stata letta una dichiarazione con il megafono, che è poi stata lasciata nella cassetta della posta all’ingresso, perchè i dipendenti dell’Ambasciata si sono rifiutati di prenderla.

Ricordiamo che il nuovo processo farsa contro ” I sei di Belgrado” sarebbe dovuto iniziare l’8 Febbraio, e che sono state chieste proteste di solidarietà internazionale davanti le ambasciate Serbe in tutto il mondo.

La solidarietà è la nostra arma!

 Altre foto e video qui

Leave a Reply

Your email address will not be published.